Con la sinistra le imprese crollano

In 15 mesi sono chiuse 369.190 imprese.

Uno Stato che non investe sulle proprie imprese non è degno di una ripresa economica, la sinistra ci da nuovamente prova della sua lontananza dagli imprenditori.

Il Governo Renzi deve occuparsi prima del lavoro, delle pensioni per i nostri anziani e delle imprese invece di perdere tempo con le famigerate “adozioni gay” che sono improponibili e vergognose.

Con i governi di centrodestra le imprese erano tutelate ed aiutate, il Presidente Berlusconi aveva intrapreso un cammino di riforme di snellimento burocratico che avrebbe migliorato tutto il sistema imprenditoriale ma purtroppo con un colpo di Stato, che vede coinvolti gli Usa, l’Ue e Giorgio Napolitano, il suo Governo è stato antidemocraticamente sospeso.

Precedente Con Silvio in campo vinceremo al primo turno Successivo Festa della Donna, la vera storia dell’8 Marzo che nessuno racconta…