Ho 14 anni ed ho deciso di impegnarmi per portare il centrodestra nei miei rossi territori toscani

La mia città è in mano da 71 anni alla sinistra.
Piombino (Livorno) è un comune che secondo me e tanti esperti potrebbe vivere solo ed esclusivamente di turismo e sul porto… ma siccome in un lontano passato fu una grande città industriale (e quindi portatrice di consensi operai alla sinistra) le amministrazioni varie del tempo hanno fatto di tutto affinché nulla cambiasse.
Il centrodestra nella mia città era fino a poco tempo fa inesistente, ho deciso di fare il possibile per far nascere un nuovo modo di pensare nel mio comune e sono riuscito a far riaprire, assieme ad altri dirigenti regionali, una sezione di Forza Italia che sarà in auge da Aprile 2016.

Aiutami anche tu in questa ardua impresa, lascia un “mi piace” a questa pagina per rendere più nota anche nel web la situazione di Piombino:

https://m.facebook.com/forzaitaliapiombino/

Precedente Partigiani? Non li considero eroi. Successivo La verità sulle Foibe, ecco cosa successe realmente

Un commento su “Ho 14 anni ed ho deciso di impegnarmi per portare il centrodestra nei miei rossi territori toscani

  1. Bravo Leonardo Martini, a 14 anni hai le idee chiare, la guida del Presidente Berlusconi ti porterà molti spunti non solo di valori politici. Ti auguro di portare avanti ogni iniziativa che porti non solo la tua Regione, ma tutta l’Italia verso una ripresa, concreta e attiva. Per me, che da molti anni, cerco il mio spazio, non perdo mai il mio sano ottimismo, alla ricerca di giustizia. Anche se, ci si trova a scontrarsi con disciplinari, assurdi, per cercare di portare un messaggio di benessere globale.
    Se hai la possibilità di comunicare direttamente con il Presidente Berlusconi, invitalo ad osservare la mia piccola realtà…… un puntino, microscopico, nell’Universo industriale Manufattiero (ma tutto italiano).
    Ti auguro un’attività onesta e utile alla popolazione che porti serenità a tutte le famiglie.
    Auguri di Buona Pasqua.
    Carmine Zannella

I commenti sono chiusi.