Martini: L’unità del centrodestra è fondamentale per il Paese

E’ palese a tutti il fallimento del Partito Democratico nonostante la sua rottamazione con l’attuale Premier Matteo Renzi, è altrettanto palese l’insesperienza del MoVimento 5 Stelle in ambito governativo (non mi rivolgo solamente al caso della Sindaca Raggi a Roma, si è insediata da poco, mi riferisco anche ai comuni come Livorno, che peraltro conosco molto bene, Quarto e quasi tutte le amministrazioni 5 stelle).
Per questo occorre un’alternativa che sia seria, competente ed efficace. Il centrodestra laddove ha governato ha sempre portato miglioramento e sviluppo economico; i Governi del Presidente Silvio Berlusconi, nonostante alcuni incidenti di percorso causati da certi alleati poco affidabili, hanno sempre garantito prosperità, hanno sempre fatto politiche giuste per il cittadino contribuente abbassandogli le tasse, abolendo l’ICI ed abbassando tutte le altre imposte che la sinistra aveva incredibilmete aumentato.
Con i governi del centrodestra l’immigrazione dei Paesi nord Africani verso l’Italia era meno della metà rispetto ai dati che ci consegna oggi il Viminale, avevamo stretto accordi e firmato trattati con la Libia. Berlusconi seppe, inoltre, mettere in campo una politica estera mai vista prima: fece firmare un accordo tra l’allora Presidente degli USA George Bush e il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin affinchè entrambe le potenze mondiali potessero mettere da parte le politiche fallimentari del passato ed intraprendere un percorso politico internazionale insieme, fece entrare la Russia nella NATO e convinse Erdogan a collaborare con l’Europa.

Insomma, il centrodestra deve tornare unito perchè ne vale il futuro del nostro Paese. Dobbiamo avanzare con proposte concrete e fattibili, dobbiamo presentare programmi che ci permettano di ottenere il consenso della maggioranza degli elettori per poterli attuare. Forza Italia è pronta, con gli alleati storici con cui abbiamo molti anni di governo insieme alle spalle siamo convinti di trovare un nuovo accordo. Insieme possiamo dire addio alla decrescita ed intraprendere un nuovo percorso, quello giusto.

13244635_354504741606586_524784426074009964_n

Precedente Leonardo Martini:"Roma, situazione non più tollerabile. Raggi inizi a lavorare o si dimetta" Successivo Appello al Governo: 5 punti di programma da realizzare immediatamente